Lo sbarco di Enea a Castro

E proprio qui nel 40° parallelo, a Castro Marina, che Enea in fuga da Troia per le lunghe peregrinazioni, fece il primo approdo in Italia. Nel quarto secolo A.C. si chiamava “Castrum Minervae”, con la sua posizione strategica, maestosa, a picco sul mare e le sue grandi mura, Castro dominava il canale d Otranto.

Per chi proviene da oriente è il primo luogo che si incontra, ed è qui che , parola dell’ Eneide di Virgilio, ad interrompere lo sguardo di Enea in fuga da Troia, ” sulla rocca appare il tempio di Minerva”. Che Enea sbarcò sulla costa salentina era una certezza, ma della giusta collocazione rimaneva un rebus.
Tutto iniziò 5 anni fa, quando incominciarono i lavori di consolidamento delle mura che risalgono al 1480, e cosi affiorarono i primi segni della precedente cinta risalenti al terzo secolo A.C. quindi all’ età dei Messapi.
A risolvere il rebus, fu il tesoro scoperto durante i restauri, rimasto segreto per tanti anni, grazie all’ incarico dato a Francesco D’ Andria ( direttore della scuola di specializzazione in archeologia dell’ università di Lecce) che ha provveduto a seguire minuziosamente la campagna di scavi.
Ritrovati quindi oggetti in metallo, coppette, frammenti di vasi in marmo tutti dedicati alla divinità, ma la chiave che ha permesso di risolvere le fonti archeologiche e quelle letterarie (virgilio) è stato il ritrovamento dei resti della statua che raffigura una divinità femminile.

Non ci sono dubbi dice il professore d’ Andria, in quel tempo si venerava una dea femminile: Minerva.
Fin ora Castro era solo uno dei candidati del famoso sbarco insieme a porto Badisco e Otranto, ma ora la conferma, Enea sbarcò a Castro. Un motivo in più per venire a trascorrere periodi di relax al “b&b il
Giardino
“ dove tutto questo rende ancora più affascinante questa Castro, terra salentina, una piccola contea che regala emozioni al turista e a noi abitanti si lascia scoprire quotidianamente.

 
 
 

Galleria Fotografica

mare-3 mare-2 giardino-3 interno-3 giardino-6 giardino-5
 
 

Cerca

 

Il Giardino

Di Rizzo Angelo
Via S. Antonio, n.207
Cap. 73030 – Castro (LE)

Mobile: +39 340 6035400
angelrizz@libero.it
 
 

Dove siamo